Lago Money – Cogne (AO)

17 luglio 2009 at 13:52

giancarlo

0

 

lago-money

 

Quota 2550
Disl. 776
Diff. E
Segnavia 8c
Tempo 2h15′

 

Con questa questa escursione si percorre la parte bassa del vallone del Grauson per poi addentrarsi nella solitaria e selvaggia conca delimitata dalla dorsale settentrionale del Mont Creya sino agli sfasciumi che scendono dal versante orientale della Tête Money.

Avvicinamento

Raggiunta l’uscita dell’autostrada A5 Aosta Ovest; si prosegue sulla statale per Cogne e, alla rotonda che si trova all’inizio dell’abitato, si seguono le indicazioni per la frazione Gimillan; alla rotonda successiva si sale a sinistra e dopo qualche minuto si giunge al comodo parcheggio all’inizio dell’abitato dove si può lasciare l’auto.

Descrizione

Dal parcheggio ci si incammina per un breve tratto su una strada asfaltata che non entra nel villaggio ma si dirige verso Est e, dopo qualche decina di metri si trova la partenza dell’itinerario nei pressi di un pannello illustrativo dei sentieri. Dapprima si sale per un pascolo e, poco sopra, si costeggia una sterrata; dopo qualche decina di metri si stacca sulla destra un sentiero che attraversa un altro pascolo appena sopra un alpeggio adiacente ad una chiesetta e si dirige verso un bosco. Si prosegue con qualche sali scendi a mezza costa passando davanti ad un’edicola votiva e, prendendo la diramazione di destra ad un bivio e facendo un po’ di attenzione al sentiero appena esposto sui fianchi franosi della montagna, si giunge dopo una breve discesa nei pressi dell’alpeggio di Tchezeu (1918 m) dove si attraversa il ponte sul torrente ed al bivio che si trova subito dopo si devia a sinistra per incamminarsi lungo il sentiero che sale dolcemente sui bei pascoli che arrivano fin sotto una bastionata rocciosa. Si risale quest’ultima su agevole sentiero e si inizia un traverso che con brevi risalti conduce in vista di un ripiano dove è situato l’alpeggio di Crouzet (2244 m); il tracciato passa poco più in alto di questa costruzione per giungere ad una croce posta su di un piccolo promontorio che offre un bello scorcio sul gruppo della Grivola e, proprio pochi metri oltre la croce, si trova il bivio ben segnalato da una palina che indica sulla destra la deviazione per il lago. Dopo un breve tratto che sale a mezza costa con lieve pendenza sopra l’alpeggio di Grauson desot, il sentiero prosegue con alcuni strappi più ripidi per guadagnare quota aggirando la parte bassa del Monte Creya e, dirigendosi in direzione della Tête Money, dopo aver passato una zona di massi sparsi sul fondo erboso giunge sulle sponde del lago. Da qui il panorama, chiuso a Sud-Ovest, spazia da Nord ad Est dalla superba Punta Garin, alla Punta di Leppe ed alle Punte di Laval e Jean-Vert e, salendo su uno dei dossi poco distanti, sulla parte alta del verde vallone del Grauson.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *