Testa comagna – Challand St. Victor (AO)

22 febbraio 2014 at 17:17

giancarlo

0

 

 

Quota 2122
Dislivello 629
Difficoltà E
Tempo 2H15′

 

Traccia GPS

Visualizza con Google Earth

Altimetria e dettagli

 

 

La Testa di Comagna è una cima che separa il territorio di St. Vincent, nella valle centrale, con Brusson nella media Valle d’Ayas; la sua ubicazione privilegiata consente, nelle giornate terse, di godere un bellissimo panorama a 360° che spazia dalle prealpi valdostane ed anche piemontesi ad alcuni “4000″ con le altre vette minori della catena alpina. L’itinerario di salita, molto frequentato, si svolge per la maggior parte nel bosco e non presenta alcuna difficoltà di percorrenza se non il suo sviluppo in caso di assenza di traccia, per altro quasi sempre presente. Durante la salita si possono altresì avere begli scorci sulle vette circostanti e l’ambiente è suggestivo soprattutto dopo nevicate recenti che rendono veramente suggestiva la vegetazione.

Avvicinamento

Si percorre la A-5 Torino-Aosta e si esce al casello di Verres proseguendo per la Val d’Ayas; giunti a Challand St. Anselme si devia a sinistra seguendo le indicazioni per Arbaz che si raggiunge dopo pochi chilometri. Oltrepassate le poche case si arriva al primo tornante a quota 1527 m in prossimità del quale si trovano le paline di inizio dell’itinerario.

 Descrizione

Dal tornante si imbocca il sentiero indicato dalle paline passando, subito dopo un’ampia curva, alla destra di un largo pianoro; superato quest’ultimo si compie un breve traverso che, dopo un tratto in leggera discesa, ci porta ad un bivio segnalato da una palina (1576 m) dove si ignora il sentiero che scendo alla destra. Ora si prosegue sul sentiero che, spostandosi leggermente sulla destra della fiancata boschiva, compie alcuni tornanti guadagnando quota alternando tratti un po’ ripidi ad altri con pendenze più blande. Al termine di questi tornanti si fiancheggiano alcune rocce compiendo un traverso al termine del quale si devia sulla sinistra risalendo ancora il bosco; e successivamente, dopo aver compiuto un tornante sulla destra, si raggiunge la larga dorsale dove la vegetazione si fa più rada. Da qui si svolta sulla destra giungendo al termine del bosco rado dove si cammina con percorso diretto raggiungendo in breve la croce posta sulla sommità.

 

 

 

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *