Lago Leysser – Avise (AO)

17 luglio 2009 at 09:00

giancarlo

0

 

lago-leysser

 

Quota 2416
Disl. 509
Diff. E
Segnavia 19
Tempo 1h45′

 

Facile gita senza eccessivo dislivello che conduce ad un lago del vallone di Vertosan alle pendici del Mont Rouge. Si cammina in un bel bosco al cospetto dei verdeggianti pascoli del vallone e dei numerosi alpeggi presenti scoprendo, a mano a mano che si sale, le parti sommitali del Monte Bianco e delle Grandes Jorasses che fanno capolino tra i rami degli alberi.

Avvicinamento

Percorrendo la A5 si oltrepassa la barriera di Aosta e si continua sino all’uscita successiva di Aosta-Ovest / Saint-Pierre. Usciti dall’autostrada si imbocca la direzione per Saint-Pierre e giunti al semaforo si gira a sinistra. Dopo qualche chilometro si giunge a Saint-Pierre dove c’è il cartello segnaletico con l’indicazione della deviazione per Saint Nicolas sulla destra della statale. Si continua per una decina di chilometri e si giunge al capoluogo, lo si supera e al primo bivio si svolta a sinistra e si seguono le indicazioni per Vens; dopo poco si dirama, ben indicata sulla destra la strada che conduce a Vens. Arrivati al villaggio si sale per la strada di sinistra e dopo alcuni tornanti si giunge al comodo parcheggio nei pressi del Lac de Joux.

Descrizione

Dal posteggio si passa a destra del lago, dove vi sono le paline della partenza dell’itinerario, lo si supera e si raggiunge una strada poderale che dopo poco presenta un bivio. Seguendo le indicazioni per il lago che ci fanno tenere la destra passando accanto ad un traliccio dell’alta tensione, ci si inoltra in un bel bosco di faggi e conifere camminando, sempre sulla poderale, senza pendenza a mezza costa per contornare le pendici occidentali della soprastante Punta Oillette. Si cammina parecchio senza alzarsi molto di quota sulla poderale che ci permette di avere begli scorci sui pascoli e sulle cime del vallone di Vertosan sino ad arrivare, nei pressi di un tornante, ad un cartello ligneo che fa proseguire diritto per il lago e la comba di Leysser. La poderale ora si trasforma in una larga ed erbosa mulattiera e dopo poco si incontra un altro bivio con frecce gialle su dei sassi che indicano di proseguire su un sentiero a destra. Si cammina salendo con modesta pendenza nella comba Leysser tagliando il pendio a mezza costa e, arrivati ad un pianoro, si sale sulla sinistra, con maggiore pendenza, verso una bastionata erbosa. Attraversato un torrente e dopo aver superato alcuni tornanti si giunge nella conca dove si trova il lago. Qui il panorama, chiuso verso Est, spazia sui verdi pascoli del vallone di Vertosan che fanno da contrasto con i ghiacciai della catena del Bianco verso Nord-Ovest.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *